Società a responsabilità limitata

La S.r.l, allo stato attuale risulta lo strumento societario maggiormente usato in Italia.

La motivazione ragione e la combinazione tra alta flessibilità organizzativa e la responsabilità limitata.

La società a responsabilità limitata (d’ora in poi S.r.l) è una società di capitali che risponde per le obbligazioni sociali solo con il proprio patrimonio; tutti i soci hanno infatti responsabilità limitata al proprio conferimento.

Nel caso della S.r.l unipersonale invece il socio unico risponde illimitatamente per le obbligazioni sociali in caso di insolvenza della società.

La legge prevede che la S.r.l. sia strutturalmente dotata di un sistema di “governance societaria” caratterizzato da un assemblea dei soci, un organo amministrativo, ed in alcuni casi da un organo di controllo.

La S.r.l, dove previsto, è soggetta al controllo del collegio sindacale: ad esso è demandato il compito di controllare l’amministrazione della società e di vigilare sull’osservanza della legge e dell’atto costitutivo.

In alcuni casi è prevista la nomina dell’organo di revisione contabile.

La S.r.l può essere costituita da due o più persone con un contratto di società, mentre nel caso di unico socio con atto unilaterale.

La costituzione di una S.r.l richiede un capitale sociale minimo di Euro 10.000,00 (almeno il 25 % deve essere versato in fase di costituzione).

Nel caso di S.r.l unipersonale il versamento deve essere integrale.

Il capitale sociale è suddiviso in quote, le quali, se non previsto diversamente dallo statuto sono liberamente trasferibili.

Diritti ed oneri sono distribuiti tra i soci in proporzione alla loro compagine sociale sempre che non sia previsto diversamente dallo statuto.

Pe la sua costituzione, i soci fondatori, dopo aver sottoscritto il capitale ed effettuato i conferimenti possono procedere a stipulare il contratto per costituire la società.

Il contratto sarà costituito da:

  • atto costitutivo, il quale ha un contenuto minimo obbligatorio indicato dalla legge che identifica le cara5tteristiche della società;
  • statuto, il quale contiene le regole di funzionamento e di organizzazione della società.

Risulta necessario l’intervento di un notaio, il quale provvederà all’iscrizione presso il registro delle imprese competente entro venti giorni dalla stipula dell’atto.

Contemporaneamente si dovranno effettuare altri adempimenti pubblicitari e fiscali nonchè previdenziali ed assistenziali.

I principali adempimenti sono:

  • Iscrizione atto costitutivo al registro delle imprese (Notaio);
  • Deposito delle cariche sociali al registro delle imprese;
  • Iscrizione e denuncia di inizio attività al REA;
  • Richiesta di attribuzione del codice fiscale e partita IVA all’agenzia delle Entrate;
  • Dichiarazione IVA di inizio attività;
  • Scia in caso di attività c.d. regolamentate;
  • Apertura posizione contributiva all’INPS (in caso di lavoratori dipendenti);
  • Apertura posizione assicurativa all’INAIL (in caso di lavoratori dipendenti/collaboratori coordinati e continuativi);
  • Attivazione di un indirizzo di posta elettronica certificata;
  • Predisposizione dei libri sociali della società

Con riferimento agli obblighi contabili e fiscali, Le S.r.l. devono registrare in appositi libri, utilizzando le necessarie scritture contabili, le operazioni economiche, finanziarie e patrimoniali effettuate.

L’organo amministrativo è il responsabile della corretta tenuta e compilazione delle scritture contabili.

Generalmente le S.r.l sono obbligate a tenere:

  • il libro giornale;
  • il libro degli inventari;
  • le ulteriori scritture richieste dalla particolare natura e dimensione dell’azienda;
  • la corrispondenza relativa a ciascun affare, cioè gli originali delle lettere, dei telegrammi e delle fatture ricevute e le copie dei medesimi documenti spediti.

Le S.r.l sono obbligate a tenere anche i libri sociali; in tali libri sono riportati gli atti relativi allo svolgimento dell’attività societaria, alla composizione degli organi societari ed alle loro deliberazioni..

I libri obbligatori sono i seguenti:

– Soci,

– Assemblea dei soci,

– Consiglio di amministrazione (se esistente);

– Collegio sindacale (se esistente).

Lo staff di Commercialista Solutions rimane a disposizione per una prima consulenza gratuita

 

Società a responsabilità limitata semplificata

Un interessante tipologia di società è la c.d Srl semplificata, società con capitale inferiore a 10.000 euro e contenuto dell’atto costitutivo fissato per legge in modo inderogabile: non consente, quindi, alcuna flessibilità delle regole sociali.

L S.r.l semplificata è  una “semplificazione” dell’ordinario modello di S.r.l.

Il capitale sociale minimo richiesto è pari ad Euro 1 e non può essere maggiore di Euro 10.000 (in tal caso sarà necessaria una trasformazione in S.r.l ordinaria).

Il capitale sociale deve essere versato interamente dall’amministratore in fase di costituzione.

I soci della S.r.l semplificata possono essere solamente persone fisiche.

Questo tipo di società è caratterizzata da uno statuto non modificabile previsto dalla legge.

La particolarità di queste società è che, a particolari condizioni, nessun onere sarà dovuto al Notaio per la costituzione di questo tipo di società (salvo diritti previsti dalla legge).

La S.r.l. semplificata, risulta  adatta per attivita’ di piccole e/o medie dimensioni  ed è stata pensata specificamente per attività di “start up” e per favorire l’imprenditorialità giovanile.

Lo staff di Commercialista Solutions è a disposizione per una prima consulenza gratuita.

 

 

Menu